Conosci la GOSPA di Medjugorje - Gerusalemme.info

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Conosci la GOSPA di Medjugorje

Conosci la GOSPA di Medjugorje
"GOSPA" è il nome in Croato con cui viene chiamata la Madonna a Madjugorje.

In questa sezione potete trovare argomenti correlati alle apparizioni della nostra dolcissima Madonnina, e a quello che lei ci chiede e ci insegna.

Per conoscere la storia delle apparizioni consultate la sezione "Apparizioni Mariane" alla voce "Madonna di Madjugorje".

Questi sono solo alcuni dei messaggi che ci ha dato la Madonnina di MEDJUGORJE nel 1982. Se pensate che ancora oggi la nostra Madre Santissima lascia i suoi messaggi ai vegenti, potete capire facilmente quante cose possiamo ancora conoscere e fare nostre.

Messaggio del 4 gennaio 1982
Se volete essere felici, fatevi una vita semplice ed umile. Pregate molto e non vi preoccupate troppo dei vostri problemi: lasciateli risolvere a Dio e abbandonatevi a Lui!

Messaggio del 21 gennaio 1982
Pregate e digiunate perche’ tra i sacerdoti regni la pace!

Messaggio del 25 gennaio 1982
Mi commuovono molto le vostre preghiere, specialmente il vostro rosario quotidiano.

Messaggio del 25 febbraio 1982
Ad un veggente che le chiede se tutte le religioni sono buone, la Madonna risponde: "In tutte le religioni c’e’ del buono, ma non e’ la stessa cosa professare una religione o un’altra. Lo Spirito Santo non agisce con uguale potenza in tutte le comunita’ religiose."

Messaggio del 1 marzo 1982
Se sapeste quanto vi amo, piangereste di gioia! Figlioli cari, se qualcuno viene da voi e vi chiede qualcosa, voi gliela date. Ecco: anch’io sto davanti ai vostri cuori e busso, ma molti non si aprono. Io vorrei tutti voi per me, ma molti non mi accettano. Pregate perche’ il mondo accolga il mio amore!

"5 Agosto  - Compleanno di Maria"


°°°

(Messaggio della Madonna di Medjugorje del 1° agosto 1984)

°°°

"Il cinque agosto prossimo si celebri il secondo millennio della mia nascita. Per quel giorno Dio mi permette di donarvi grazie particolari e di dare al mondo una speciale benedizione. Vi chiedo di prepararvi intensamente con tre giorni da dedicare esclusivamente a me. In quei giorni non lavorate. Prendete la vostra corona del rosario e pregate. Digiunate a pane e acqua. Nel corso di tutti questi secoli mi sono dedicata completamente a voi: è troppo se adesso vi chiedo di dedicare almeno tre giorni a me?"

°

(In un Messaggio del successivo 05 Agosto 1084 la Madonna ha detto:)

°°°

"Cari figli, oggi sono felice, tanto felice, non ho mai pianto di dolore nella mia vita come questa sera piango di gioia! Grazie!"

IL DIGIUNO SECONDO LA GOSPA

TRATTO DA UN INCONTRO DI PADRE LIVIO CON VICKA DI MEDJUGORJE IN DIRETTA SU RADIO MARIA
IL 3 AGOSTO DELL'ANNO 2000

-IL DIGIUNO-

PADRE LIVIO: Una richiesta molto particolare e importante della Regina della pace qui a Medjugorje è il digiuno. È un invito che la gente desidera capire e mettere in pratica. Che cosa richiede esattamente la Madonna al riguardo?

VICKA: Siccome fra gli ascoltatori di Radio Maria ci sono anche molti malati, vorrei dire innanzi tutto che il loro digiuno è la sofferenza, che devono offrire con amore. A loro è sufficiente fare qualche piccola rinuncia e donarla alla Madonna. Invece le persone che stanno bene sono invitate a fare il digiuno a pane e acqua due volte alla settimana, il mercoledì e il venerdì. Anche se all'inizio possono trovare qualche difficoltà, devono andare avanti con forte volontà, senza scuse, e digiunare per amore di Dio e della Madonna.

PADRE LIVIO: Il digiuno va da mezzanotte a mezzanotte?

VICKA: Tutto il giorno.

PADRE LIVIO: Ventiquattro ore?

VICKA: Sì. Se si incomincia alla mattina, lo si fa fino all'indomani mattina.

PADRE LIVIO: Spesso la gente chiede se il tè o il caffè rompono il digiuno richiesto dalla Madonna.

VICKA: Se la Madonna chiede pane e acqua vuol dire che è pane e acqua.

PADRE LIVIO: Ho l'impressione che alcuni amino il digiuno per motivi di dieta.

VICKA: Quello non conta niente. La dieta non c'entra con la Madonna. Quando si

fa il digiuno per amore di Dio, non importa se una persona è grassa o magra, ma importa che lo faccia col cuore.

PADRE LIVIO: Alcune persone non si sentono per vari motivi di fare un digiuno come quello richiesto dalla Madonna, ma sono disponibili per esempio a saltare un pasto. A queste persone io dico sempre che la Madonna prende quello che noi le diamo secondo le nostre possibilità.

VICKA: Se una persona incomincia a privarsi della cena, poi sarà anche capace a privarsi del pranzo e della colazione e così arriva al digiuno completo.

PADRE LIVIO: C'è anche un cammino verso il digiuno?

VICKA: Sì, c'è anche un cammino.

PADRE LIVIO: Tuttavia la Madonna non ha chiesto soltanto il digiuno della gola, ma anche quello della lingua, quando ha invitato a non mormorare, e quello degli occhi, quando ha invitato a spegnere la televisione.

VICKA: Certamente.

PADRE LIVIO: Potremmo allora interpretare come digiuno anche la rinuncia al fumo, alla televisione e cose di questo genere?

VICKA: Guarda, Padre Livio, ci sono certamente tantissimi sacrifici che noi possiamo fare, ma quando la Madonna ha chiesto il digiuno ha parlato chiaro, invitando le persone sane a digiunare a pane e acqua il mercoledì e il venerdì.

PADRE LIVIO: In altre apparizioni, come a Lourdes e a Fatima, la Madonna ha chiesto sacrifici, ma è tipico di Medjugorje il digiuno a pane e acqua.

VICKA: I sacrifici si possono e si devono fare ogni giorno. Invece il Mercoledì e il Venerdì la Madonna ci chiede una cosa molto precisa. Non ci chiede di mangiare niente, ma di nutrirci col pane e con l'acqua.

PADRE LIVIO: Perché è così importante il digiuno a pane e acqua?

VICKA: La Madonna ha detto che con il digiuno a pane e acqua si possono allontanare le guerre, per quanto violente esse siano. Mentre noi digiuniamo la Madonna ci purifica nel nostro intimo e ci toglie dal nostro cuore il male che si è depositato lì da tanto tempo. Molte persone sono diventate insensibili e neppure sanno di avere un cuore. Col digiuno pian piano riusciamo a scoprirlo e a purificarlo.

PADRE LIVIO: La Madonna ci ha messo in mano un' arma potentissima.

VICKA: Quante volte la Madonna ha detto che col digiuno e con la preghiera si può allontanare anche la guerra!

PADRE LIVIO: A una mamma che vuole la conversione del figlio si può consigliare il digiuno a pane e acqua per ottenere la grazia della conversione?

VICKA: Ma certo. Il digiuno a pane e acqua con la preghiera.

PADRE LIVIO: Il digiuno e il rosario insieme?

VICKA: Tutte e due le cose insieme.

PADRE LIVIO: La Madonna ci ha messo in mano due armi formidabili.

VICKA: Sono le più forti che esistono.

PADRE LIVIO: Si può ottenere tutto con queste armi?

VICKA: Tutto, tutto.

PADRE LIVIO: Però anche i sacrifici e le mortificazioni sono importanti. La Madonna nelle sue apparizioni li chiede spesso e anche qui a Medjugorje sono entrati nella vostra vita quotidiana.

VICKA: Sì, la Madonna chiede anche piccoli sacrifici. L’importante è che siano veramente tali e che siano fatti col cuore e con gioia.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu